EMOZIONE E CREATIVITÀ NEL GIOCO PSICOMOTORIO

Il gioco costituisce un’attività naturale e spontanea per chiunque: bambino, adulto o anziano. Un’esperienza che, a partire dai primi giochi sensoriali ed imitativi dentro la relazione madre-bambino, costituisce la base dei successivi giochi ed esperienze di vita. Un’attività piacevole e creativa con il coinvolgimento di tutte le funzioni psicomotorie dell’individuo. In questo senso, il gioco si struttura sempre più con contenuti emotivi, cognitivi e comunicativi dove il corpo costituisce il mediatore tra il mondo interno del soggetto e la realtà, un mezzo per mettere in azione i contenuti psichici integrandoli con la motricità e gli oggetti. Per essere tale, il gioco [...]

Iscriviti €40.00

GENITORI: PARTE ATTIVA NELL’INTERVENTO A DISTANZA

Nell’intervento a distanza il genitore diviene mediatore attivo dell’intervento. È chiamato ad individuare in modo più pregnante i punti di forza e/o di debolezza del bambino nell’ambiente familiare, ad entrare in contatto corporeo con il bambino durante le attività e va aiutato a divenire consapevole della portata della mediazione corporea. Gli argomenti vengono presentati attraverso la case analysis (disturbi della comunicazione, difficoltà di integrazione sensoriale, rieducazione disgrafia, disturbi psicomotori, disturbi dell’apprendimento). Relatore: Giacomazzi Dina; Delaini Cristina Webinar On Demand 

Iscriviti €40.00

LA PREVENZIONE E LA PRESA IN CARICO NEI DISTURBI DELLO SVILUPPO E DELL’IPERATTIVITÀ

Affrontare la realtà di un bambino con un disturbo neurologico, psicologico o motorio, è una sfida che potrebbe essere risolta solo se si tiene presente che questi non è un individuo isolato, ma un'entità biopsicosociale, in cui confluiscono tutti gli eventi che avvengono attorno a lui. Va ricordato che, nei bambini, i disturbi neurologici o neuropsichiatrici sono molto comuni; basta citare il ritardo mentale, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività, l’epilessia, le difficoltà di linguaggio, l’autismo e la paralisi cerebrale. D'altra parte, esiste un numero enorme di problemi minori dell’adattamento e della scolarizzazione, che, secondo le statistiche dell'OMS, è [...]

Iscriviti €40.00

PSICOMOTRICITÀ NELLA TERZA E QUARTA ETÀ: PER VIVERE MEGLIO

La vita tende a prolungarsi con l’emergenza di nuovi bisogni individuali e sociali, a cui è importante rispondere nel rispetto della globalità psicomotoria e indipendentemente dalle prospettive. Come aiutare, allora, l’anziano a vivere bene le proprie possibilità e limiti? Come comprendere e valorizzare ogni sua risorsa senza sentirsi inutile? Come vivere positivamente ancora emozioni e amare il proprio corpo, pur se in declino? Come salvaguardare le relazioni anche a distanza, grazie alle nuove tecnologie? La società odierna si trova a dover rispondere ad una molteplicità di questioni a cui può contribuire anche la Psicomotricità. Prevenire il cronicizzarsi del disagio e aiutare [...]

Iscriviti €40.00

L’INIBIZIONE PSICOMOTORIA COME DISTURBO DEL DIALOGO TONICO

Concettualizzazione, caratterizzazione e modalità di espressione clinica L’inibizione costituisce un processo sia neurobiologico sia psichico. Un processo che impedisce, trattiene, controlla qualcosa permettendo, allo stesso tempo, un’altra attività. Se ciò è assai importante per salvaguardare i meccanismi omeostatici e le competenze strumentali, nell’inibizione psicomotoria al contrario, se in eccesso, può costituire un problema. In effetti, il soggetto controlla tutto senza permettersi di facilitare altri meccanismi. Che cosa trattiene, cosa controlla? E cosa non esprime? Di sicuro non esprime con le parole, ma il suo corpo è alquanto comunicante. Con il suo linguaggio corporeo comunica una sofferenza sperando che qualcuno la colga. [...]

Iscriviti €40.00

L’INFANZIA INFETTATA

Educazione e clinica nel tempo dell’isolamento L’incertezza di questo periodo, dominato dalla realtà del Covid, tende a coinvolgere tutti in un modo o nell’altro: sul piano fisico o su quello psicologico e sociale o entrambi. La socialità è ridotta al limite, il corpo è reso silenzioso, l’apprendimento si riduce, le emozioni parlano con altro linguaggio. In questa situazione, in particolare, sono coinvolte le persone più fragili: bambini e anziani. In questo caso, con l’apporto principale di Esteban Levin che presenterà i contenuti della sua ultima pubblicazione, si intende rivolgere l’attenzione sui bambini per aiutarli, assieme ai loro genitori, a sostenere l’attuale [...]

Iscriviti €40.00

I GIORNATA PRECONGRESSUALE _ 31/10/2020 _ prima parte

l X Congresso Mondiale di Psicomotricità organizzato dal Ciserpp sul tema “Disturbi psicomotori: attualizzazione. Prospettive per gli interventi degli psicomotricisti”, a seguito della situazione pandemica Covid 19, è stato posticipato a giovedì 5 maggio - domenica 8 maggio 2022. Al fine di mantenere il contatto e lo scambio con i relatori e gli psicomotricisti, abbiamo previsto un webinar precongressuale: "Attualità della psicomotricità di fronte ai mutamenti sociali. Nuovi spazi del corpo" programma ES programma FR programma ITA Webinar On Demand _ IN LINGUA ORIGINALE

Iscriviti €40.00

I GIORNATA PRECONGRESSUALE _ 28/11/2020 _ seconda parte

l X Congresso Mondiale di Psicomotricità organizzato dal Ciserpp sul tema “Disturbi psicomotori: attualizzazione. Prospettive per gli interventi degli psicomotricisti”, a seguito della situazione pandemica Covid 19, è stato posticipato a giovedì 5 maggio - domenica 8 maggio 2022. Al fine di mantenere il contatto e lo scambio con i relatori e gli psicomotricisti, abbiamo previsto un webinar precongressuale: "Attualità della psicomotricità di fronte ai mutamenti sociali. Nuovi spazi del corpo" 28 november EN 28 novembre ES 28 novembre FR 28 novembre ITA Webinar On Demand _ IN LINGUA ORIGINALE

Iscriviti €40.00

INTRODUZIONE AL RILASSAMENTO PSICOMOTORIO NEL BAMBINO E PSICOSOMATICO NELL’ADULTO

La metodica, basata sul dialogo tonico, permette la presa in carico di numerose disfunzioni dell'adattamento corporeo e psicomotorio. In particolare, il controllo tonico volontario favorisce lo sviluppo della personalità nel suo rapporto con l'ambiente. Un'esperienza, dopo un'adeguata valutazione, da utilizzare con l'adolescente, l'adulto e il bambino, in forma individuale o di gruppo, in vista di un migliore benessere personale. Relatore: Alexandrine Saint-Cast, psicomotricista, coordinatrice della formazione permanente presso l'ISRP di Parigi e membro del Consiglio Superiore Nazionale delle Professioni presso il Ministero della Sanità francese. Webinar On Demand con traduzione consecutiva

Iscriviti €40.00

LA SCELTA DELLA MANO DOMINANTE

CISERPP - Verona Viale del Commercio, 47, Verona

DALL'ORGANIZZAZIONE PSICO-CORPOREA ALL'ORGANIZZAZIONE GRAFICA La traccia grafica, espressione dell’identità psicomotoria dell’individuo, trova le sue fondamenta nel tono e nella motricità con i suoi connotati neurofisiologici e psicologico – relazionali. In particolare, essa è in stretta correlazione con i processi della lateralità, la cui valutazione può essere fatta anche sul piano grafomotorio, come proposto in questo stage. Aspetti grafomotori che, nella loro asimmetria, sono lo specchio di dati senso – motori e tonico – espressivi di una storia individuale. Ciò aiuta l’operatore ad una scelta terapeutica di fronte ad una disgrafia – disortografia da dislateralizzazione.   PAROLA CHIAVE: dominanza laterale; grafomotricità; disgrafia; [...]

Iscriviti €146.40 - €183.00
Go to Top